Nuove linee guida – REG. CE 2073/2005

Linee guida relative all’applicazione del Regolamento (CE) n. 2073/2005 e successive modifiche ed integrazioni sui criteri microbiologici applicabili agli alimenti – La Conferenza Stato Regioni, nella seduta del 3 marzo 2016, ha sancito l’intesa sul documento concernente

Le nuove linee guida sostituiscono quelle precedenti del 2007 (Rep. Atti n. 93/CSR del 10 maggio 2007) al fine di assicurare una gestione omogenea dei controlli sanitari sugli alimenti e sugli stabilimenti di prodotti alimentari in ambito nazionale, tenendo conto:

  • dei diversi aggiornamenti che hanno in parte modificato ed in parte ampliato i contenuti degli allegati al reg. CE 2073/2005;
  • delle nuove conoscenze in materia di tecnologia e microbiologia alimentare;
  • dell’esperienza acquisita in questi anni di applicazione del reg. CE 2073/2005;
  • delle osservazioni mosse dagli ispettori comunitari nell’ambito degli audit del FVO – Food Veterinary Office in merito alle problematiche gestite dal reg. CE 2073/2005.

Le linee guida sono suddivise in 9 capitoli:

  1. premessa
  2. definizioni
  3. criteri generali in materia di applicazione del Reg. (CE) 2073/2005
  4. modalità di trasporto, conservazione e inizio analisi
  5. indicazioni particolari sull’applicazione del Reg. (CE) 2073/2005
  6. attività successive all’acquisizione degli esiti degli esami di laboratorio
  7. riduzione della frequenza di campionamento
  8. attività di controllo ufficiale
  9. laboratori di analisi
  10. vigenza delle norme nazionali non in contrasto con i nuovi regolamenti

 Allegati:

  1. Metodi per il campionamento non distruttivo di carcasse di ungulati tramite spugnette
  2. Metodi per il campionamento non distruttivo di carcasse di ungulati tramite tamponi secchi e umidi
  3. Criteri microbiologici applicabili agli alimenti di origine vegetale (campionamento e analisi per la ricerca di E. Coli Stec O157, O26, O111, O103, O145 E O104:H4 su germogli)
  4. Campionamento e analisi per la ricerca di virus enterici (virus dell’Epatite A, Norovirus GI e GII) in fragole e frutti di bosco

Intesa Stato-Regioni del 03/03/2016 (Reg.CE 2073/2005)

Regolamento CE 2073/2005 (versione consolidata al 01.06.2014)